È ARRIVATA LA STABILIZZAZIONE PER 28 TECNICI DELLA UNIVERSITÀ “MATER DOMINI”

Con la politica dei piccoli passi l’Università “Magna Grecia” è pronta a ripartire con un risultato importante ottenuto con la stabilizzazione di 28 tecnici e la presentazione, da parte del Rettore De Sarro, anche dell’offerta formativa dell’Ateneo per l’anno accademico 2021/2022. La stabilizzazione ha interessato soprattutto tecnici amministrativi che avendo lavorato nell’Ateneo ed acquisito competenze hanno rafforzato la quota portandola a 52 in quanto mentre con la prima Legge Madia ne figuravano stabilizzati 61, successivamente, con l’intervento del Ministero,applicando la nuova normativa attinente alla seconda Legge ha obbligato l’Università a prendere un altrettanto numero di tecnici dall’esterno. Pertanto- come ha tenuto ad assicurare il Rettore De Sarro – verrà pubblicato in Gazzetta un altro concorso da concludere in due anni, da rendere,in tal modo, stabile e definitivo tutto ciò che è stato fatto. Lo stesso Rettore ha anche posto l’accento “sull’arricchimento dei percorsi formativi che ha offerto la possibilità di incrementare il numero dei posti disponibili per determinati corsi di studio rispetto all’anno precedente. Da ciò si evince che l’Università “Magna Grecia” ha aumentato l’offerta formativa per l’attuale anno accademico di ben 815 posti ai quali occorre aggiungere il 10% destinati agli studenti extracomunitari“. Pertanto l’Università “Magna Grecia”, con i suoi 50 anni di storia, ha fatto l’impossibile con i fondi a disposizione ,ad incrementare anche alcuni Corsi di Laurea. Lo stesso Rettore si sta già attivando per trovare delle soluzioni al fine di far rientrare gli studenti, seppure gradualmente, alla vita universitaria. Con i vaccini a sufficienza il Rettore sta invitando le matricole a vaccinarsi, senza interferie con e attività che già vengono svolte.

È ARRIVATA LA STABILIZZAZIONE PER 28 TECNICI DELLA UNIVERSITÀ “MATER DOMINI”