BOCCIATO IL BILANCIO DELL’AZIENDA OSPEDALIERA "PUGLIESE –CIACCIO"

Si accavallano le bocciature dei bilanci delle Aziende sia Ospedaliere che Sanitarie che riguardano gli anni 2018- 2019 a cui le principali criticità hanno interessato la costante perdita d’esercizio. Per l’Azienda ospedaliera “Pugliese -Ciaccio” s’è trattato di un’altra sonora bocciatura che è arrivata da Longo, Commissario straordinario ad Acta della Sanità calabrese, che ha decretato la non approvazione dei bilanci degli anni 2018-2019 registrando delle perdite d’esercizio che rapportato alle risorse assegnate hanno evidenziato “la mancata coerenza con gli obiettivi dell’economico finanziario”. Si tratterebbe di perdite di esercizio registrate che ammontano rispettivamente a 23 milioni di euro nel 2018 ,con un conto economico già rimodulato ed a 14 milioni e 500 mila euro nel 2019. Tra le principali criticità riscontrate all’esito della istruttoria della struttura commissariale e cristallizzate in due decreti i quali prevedono “che l’Azienda ospedaliera provveda ad una serie di prescrizioni per il contenimento della spesa pubblica, con misure da adottare, per come richiesto dalla Corte dei Conti, per rimuovere le criticità evidenziate. Con riferimento al bilancio 2018 è stato riscontrato dalla struttura commissariale “il mancato rispetto del disposto sul contenimento della spesa delle consulenze sanitarie e non sanitarie e di non aver operato nel rispetto delle disposizioni sul contenimento della spesa per il personale“. Dall’Ufficio Regionale delle criticità sono state anche riscontrate delle criticità già rilevate nei precedenti bilanci che si riferiscono agli anni 2015-2016-2017 mentre nel bilancio 2018, pur essendo state apportate delle rettifiche ai valori del Fondo Ammortamento di alcune categorie di beni le stesse non riportano i valori attesi da poter considerare superati i rilievi mossi sui criteri e metodi contabili operati nelle procedure degli ammortamenti. Difatti la bocciatura dei bilanci dell’Azienda ospedaliera è avvenuta anche con il “no” espresso dal Collegio Sindacale. La stessa “censura”, compresa quella del parere non favorevole espresso dai revisori è avvenuta da parte del Commissario Longo anche per il bilancio d’esercizio 2019 a causa di una perdita d’Esercizio sia pure minore rispetto all’anno precedente.

BOCCIATO IL BILANCIO DELL’AZIENDA OSPEDALIERA "PUGLIESE –CIACCIO"