OCCORRE UN’ACCELERAZIONE ANCHE PER L’AVVIO DELLE PROCEDURE FINALIZZATE ALLE GARE DI APPALTO PER LA R

Anche la riconversione dei piccoli plessi (Mesoraca, Chiaravalle, San Marco Argentano ,Scilla e Siderno) in Case della Salute procede a rilento pur con un investimento complessivo, già autorizzato di circa 57 milioni di euro in quanto la spesa prevista oscillava tra gli 8 ed i 9 milioni di euro per ogni struttura, tranne per Mesoraca il cui costo dovrebbe aggirarsi sui 5 milioni e 500 mila euro. Purtroppo,nonostante l’apertura di tali piccoli plessi era stata prevista per la fine di quest’anno, ancora si sconosce quant’altri tempo occorrerà per l’accennata apertura- Gli Uffici Tecnici delle Aziende Sanitarie Provinciali interessati ad avviare le gare di appalto ancora non l’hanno fatto mentre solo in alcuni casi si sono limitati ad effettuare le prove di vulnerabilità sismica. Pertanto occorre un’accelerazione alle procedure dal momento che la convenzione tra il Commissario ad acta ed Invitalia è stata firmata già da tempo.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario