SONO STATI DEFINITI SULLA CARTA I PERCORSI COVID NELL’EX POLICLINICO “VILLA BIANCA“

Almeno sulla carta sono stati definiti i percorsi Covid nella sede dell’ex Policlinico universitario“Villa Bianca”con l’attuazione di un Piano che definisce l’organizzazione sia degli spazi che degli ingressi dedicati ai pazienti Covid. Si è, pertanto, trattato di adempimento fondamentale ed indispensabile prima di poter immettere nella struttura pazienti infetti da evitare contaminazioni. A dare il via a tale Piano è stato il Commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera–universitaria “Mater Domini” con una delibera contenente la proposta che tiene conto della necessità di realizzare due ingressi a piano terra, previa la realizzazione di pareti in carto- gesso a tutta altezza e due spogliatoi distinti, per consentire ai lavoratori di cambiarsi e dotarsi degli speciali dispositivi di protezione individuale, prima di accedere alle aree di lavoro. Difatti, si dovrebbe attivare un percorso con “ascensore monta lettighe Covid e personale già dotato fi Dpi. Il quinto piano invece che ospiterà i pazienti Covid, dovrà poter contare su due locali comunicanti per le vestizioni ,affinché venga garantita al personale che usa il secondo ascensore di dotarsi di Dpi prima di accedere al reparto Covid nonché consentirgli di svestirsi e santificarsi all’uscita prima di tornare nell’ascensore del “percorso pulito”. Al tempo stesso si dovrà anche compartimentale le due scale ,munendole di porte di piano che immettono sulle stesse scale. Pertanto, il personale che sarà destinato ad operare nel reparto dovrà essere adeguatamente formato ed informato. Dal via libera al piano ,seguito dai precedenti annunci, anche se ancora sulla carta ,è possibile anche parlare di realtà!

SONO STATI DEFINITI SULLA CARTA I PERCORSI COVID NELL’EX POLICLINICO “VILLA BIANCA“