SULLA CARENZA DI MEDICI DEL SERVIZIO “118” CI SAREBBE MOLTO DA RACCONTARE!

La carenza di Medici convenzionati con il Servizio “118” ha provocato anche una sosta forzata delle Ambulanze. Difatti dalle 14 medicalizzate, alla data del 14 gennaio se ne contavano solo 11 che,tra l’altro, da circa 9 mesi viaggiano senza medico. Pertanto, la Commissione straordinaria dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro è stata costretta di dare il, con un avviso pubblico, per l’assunzione a tempo determinato, tramite l’utilizzo di una graduatoria, di dirigenti medici del sistema emergenza-urgenza anche se i medici convenzionati col 118 hanno aperto un contenzioso davanti al Giudice del Lavoro del Tribunale di Lamezia con un esposto sia in Procura che alla Guardia di Finanza dal momento che agli accennati medici convenzionati non solo era stata tolta l’indennità aggiuntiva quanto era stata chiesta anche la restituzione delle somme dal momento che per l’Azienda Sanitaria risultavano indebitamente percepite. Per i medici convenzionati del “118”,che hanno aperto la vertenza, se fosse stata mantenuta l’indennità aggiuntiva la stessa sarebbe costata all’Azienda appena 29 euro all’ora. Ora, invece, l’indennità aggiuntiva da 29 euro è passata a 50 euro che percepiscono non i medici convenzionati del “118” bensì quelli con contratto…”dinamico” che, viceversa dovevano essere utilizzati su attività eccezionali legate all’emergenza Covid, non per coprire i vuoti dell’organico del Servizio “118”. Difatti, tra vuoti di organico e vertenze, mentre un numero di ambulanze restano in sosta forzata ,le altre continuano a viaggiare senza medico ,per prestare soccorso a chi ne ha assoluta necessità! Pertanto tra denunce alla Procura, alla Guardia di Finanza ed al Giudice del Lavoro le ambulanze restano ferme ,e le poche che circolano sono anche senza la presenza di un medico. Ed il “118” resta solo da immaginare a servizio del “Pronto Soccorso”! Per cui anche il servizio “118”, almeno sul vasto territorio della Provincia di Catanzaro, è stato fatto rientrare sul circuito di una emergenza con ambulanze, senza medico ! Cosa ne pensano, di tale situazione, il Commissario alla Sanità Longo ed il Direttore Generale del Dipartimento Tutela della Salute Bevere ? Alla ex Prefetto La Tella ,riconfermata Commissaria dell’Azienda Provinciale di Catanzaro ,ed agli altri due Commissari ,spetta il compito di garantire ,con un adeguato personale medico,anche il servizio del “118”.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario