Vaccinazioni anti covid, l’Asp di Catanzaro implementa sul territorio le attività

Continua a ritmi sostenuti la campagna vaccinale anti Covid-19 da parte dell’ASP di Catanzaro, l’attività vaccinale è stata riorganizzata e potenziata, concentrando l'attività nel suo alveo naturale, il territorio. Il management aziendale ha infatti centralizzato il servizio di vaccinazione concentrando tutta l’attività vaccinale nei tre Hub di riferimento presenti sul territorio: Catanzaro Lido; Lamezia Terme; Davoli Marina. Rimane attivo il punto vaccinale presente nel Presidio di Soveria Mannelli. Il miglioramento organizzativo è reso possibile anche grazie al trasferimento delle attività di somministrazione dei vaccini prima presenti nei locali dei Presidi Ospedalieri di Lamezia Terme e Soverato, nei rispettivi Hub vaccinali territorialmente competenti. “Pur rimanendo alta l'attenzione – comunicano i vertici aziendali – lo stato emergenziale generato dal Covid-19 sta calando, ma non bisogna abbassare la guardia. Per questo abbiamo deciso di continuare ad implementare le attività vaccinali, riconducendole nell'alveo naturale che è il territorio". Le vaccinazioni sono uno strumento fondamentale delle attività di promozione della salute e rappresentano uno degli interventi preventivi più efficaci a disposizione della Sanità Pubblica per prevenire in modo sicuro malattie gravi o che possono causare importanti complicanze, anche malattie invalidanti e morte. La vaccinazione su larga scala permette, infatti, non solo il controllo delle malattie prevenibili, ma l’eliminazione o addirittura l’eradicazione dell’infezione a livello mondiale, già raggiunta per il vaiolo e prossima al traguardo per la poliomielite, migliorando in tal modo la salute e riducendo i bisogni e le spese necessarie alle cure. Pasquale Natrella

Vaccinazioni anti covid, l’Asp di Catanzaro implementa sul territorio le attività