COTTICELLI E BELCASTRO HANNO FIRMATO LA DEROGA AL DECRETO “CALABRIA” PER EVITARE IL RISCHIO DEL MANCATO APPROVVIGIONAMENTO AGLI OSPEDALI ANCHE DEI FARMACI SALVA-VITA

August 7, 2019

Nei giorni scorsi il Presidente della Regione Calabria Oliverio aveva presieduto una riunione alla quale avevano partecipato, con il Commissario Cotticelli ed il Direttore Generale del Dipartimento Tutela della Salute Belcastro anche i Prefetti delle cinque Provincie da individuare la soluzione per evitare il rischio che a causa del mancato approvvigionamento dei farmaci salvavita o altri dispositivi medici, soprattutto in questa fase estiva, gli ospedali sarebbero andati incontro,  a gravi difficoltà.

Difatti, consapevole di tale situazione, il Commissario Cotticelli, ha firmato, d’intesa con il Direttore del Dipartimento Tutela della Salute Belcastro, la deroga al decreto “Calabria” con la quale ha disposto il ripristino di due gare, già esperite dalla Stazione Unica Appaltante Regionale ma rimaste sospese per effetto della entrata in vigore dell’accennato decreto trasformato in Legge.  

Pertanto, con tale deroga, apportata all’art. 6 del decreto, la stessa prevede che il Servizio Sanitario Regionale si avvalga esclusivamente degli strumenti di acquisto e negoziazioni avente per oggetto beni, servizi e lavori messi a disposizione del CONSIP SPA o previa convenzioni con Centrali di Committenza di altre Regioni, sempre per l’affidamento di appalti di lavori, servizi e forniture strumentali all’esercizio delle proprie funzioni superiori alle soglie di rilevanza comunitaria. Per cui, in questa fase transitoria, con il ripristino delle due gare la Stazione Unica Appaltante, le stesse dovranno riguardare esclusivamente “le categorie merceologiche (Farmaci e vaccini) nonché dispositivi medici limitatamente alle procedure afferenti alle forniture domiciliari in continuità assistenziale a ridotto impatto ambientale e la fornitura di dispositivi di somministrazioni, prelievi e raccolta”- Difatti, la deroga al decreto “Calabria” emessa a firma del Commissario Cotticelli e del Direttore del Dipartimento Tutela Salute Belcastro stabilisce che “in relazione alle gare per le quali sono già state sottoscritte dalla Stazione Unica Appaltante le relative convenzioni o accordi quadro spetta il diritto degli Enti del Servizio Sanitario Regionale di  aderire, mediante singoli ordinativi di forniture, In relazione, poi, alle gare già pubblicate, delle quali sono incorso procedure di valutazione delle offerte, spetta il diritto alla Stazione Unica Appaltante di concludere il procedimento di gara e, successivamente, alla stipula della convenzione.

Con tale deroga al Decreto “Calabria” spetterà agli Enti del Servizio Sanitario Regionale il diritto di aderire mediante singoli ordinativi di forniture.

 

 

Please reload

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario