LA COMMISSIONE STRAORDINARIA DELL’ASP DI CATANZARO PER OTTENERE IL RIEQUILIBRIO DEL BILANCIO CON UN

Entrando nel merito, la Commissione straordinaria dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, presieduta dal Prefetto Luisa Latella, per ottenere il riequilibrio del bilancio, con l’ultimo provvedimento, che resta finalizzato alla riorganizzazione ed all’accorpamento dei servizi, ha eliminato con lo staff anche gli emolumenti al direttore puntando ad un’azione complessiva che contemperi l’efficacia dell’azione sanitaria ad una serie di economie di spesa che riportino il bilancio in equilibrio.

Pertanto ha anche tagliato Unità Operative e Dipartimenti dell’Area della Sanità.

In tale accennata Azienda, però, fanno riferimento anche tre ospedali (Lamezia Terme, Soverato e Soveria Mannelli) che coprono decine e decine di bacini utenza.

Che occorre una diversa riorganizzazione del comparto sanitario, con accorpamento di uffici, da operare dei tagli ,è giusto, ma è necessario che non vada compromessa la erogazione dei servizi, nei tre ospedali, da assicurare anche i Livelli Essenziali di Assistenza.

Ecco perché occorre che ogni Azienda Sanitaria Provinciale segua uno tracciato da osservare sempre a tutela della Sanità pubblica.

Pertanto, solo staccando la spina degli ospedali dalle Aziende Sanitarie, sarà possibile procedere ad una efficiente ed efficace riorganizzazione sia delle rete territoriale che ospedaliera.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario