È ANCORA LONTANA LA CHIUSURA DELLA PARENTESI DELLA COSTRUZIONE DEI NUOVI OSPEDALI DELLA SIBARITIDE,

A chiedere notizie sullo stato d’arte dei tre nuovi ospedali è stato, recentemente, un gruppo di consiglieri regionali (Guccione, Bevacqua, Irtro, Notargiacomo e Tassone) i quali ,con tale interrogazione, intendevano anche chiudere la parentesi su tali nuovi insediamenti, dal momento che la stessa figurava aperta da ben 13 anni addietro. La risposta ottenuta da Jole Santelli, subentrata Presidente dell’Esecutivo Regionale, non certo per colpa sua, ma di quanti, nel corso di ben 13 anni, l’hanno preceduta, è , purtroppo, anche coincisa con la realtà, a causa dei ritardi biblici accumulatisi nel corso degli anni, lasciati alle spalle con finanziamenti già consolidati in due “Patti per la Calabria”-

Comunque,questa volta,la Santelli ha anche indicato il reale stato dell’arte dei tre nuovi ospedali.

Per l’ospedale della Sibaritide ,il nuovo concessionario dovrà completare numerose attività propedeutiche al riavvio dei lavori che riguarderanno i muri perimetrali ,le sistemazioni esterne e l’edificio tecnologico. Difatti, nel crono programma aggiornato, l’entrata in attività del nuovo ospedale è addirittura prevista per il mese di marzo 2023. Per l’ospedale della Piana di Gioia Tauro, toccherà attendere almeno l’ottobre 2024 a seguito del rinvenimento di alcuni reperti archeologici da consentire anche alcune variazioni al progetto originale per necessità strutturali.

Per l’ospedale di Vibo Valentia se il crono programma indicato dalla Santelli verrà rispettato, la costruzione verrà completata entro il settembre 2023.

Anche per tale nuovo insediamento s’è reso necessario apportare delle varianti in termini economici rispetto alle iniziali previsioni. I lavori sono stati ripresi il 14 maggio scorso mentre al concessionario della gara di appalto è stato richiesto di limitare le modifiche agli aspetti di assoluta indispensabilità da evitare di far aumentare a dismisura i costi.

Per recuperare tali ritardi che si sono registrati nel corso degli anni occorre far ricorso ad una struttura regionale in grado di semplificare e sburocratizzare l’iter da cominciare ad aprire i cantieri.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario