C’E’ VIA LIBERA DA PARTE DEL COMMISSARIO ALLA SANITÁ COTTICELLI DA RAZIONALIZZARE ANCHE LE ATTIVITÁ



E’ ritornata sui banchi del nuovo Consiglio Regionale la proposta di legge con la quale viene previsto l’accorpamento degli ospedali Spoke della Calabria alle Aziende ospedaliera a caratura regionale.

Per cui, poiché la stessa avrebbe già ottenuto il “via libera” da parte del Commissario Governativo alla Sanità, gen. Cotticelli, alle 5 Aziende Sanitarie Provinciali resterebbe solo la Sanità territoriale.

Pertanto, con l’avallo di Cotticelli, il Consiglio regionale potrà legiferare anche in ambito sanitario.

Difatti, si tratterebbe, in tal modo, di razionalizzare anche l’attività delle Aziende del Servizio Sanitario Regionale.

In tale proposta di legge regionale, “le risorse umane, strumentali e finanziarie relative ai presidi ospedalieri per acuti sono trasferite alle Aziende Ospedaliere subentrate nei rapporti giuridici sia attivi che passivi.

Saranno, pertanto, i Direttori Generali delle Aziende interessate alla riorganizzazione del servizio sanitario regionale a procedere alla ricognizione congiunta dei reciproci rapporti con l’imputazione dei relativi oneri economici da sottoporre all’approvazione della Giunta Regionale. Pertanto, l’integrazione dei presidi ospedalieri Hub e Spoke dà via alle Aziende ospedaliere regionali di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria.

Per cui anche le procedure concorsuali andrebbero svolte su base regionale non più per singole Aziende.

Difatti l’obiettivo che con tale legge regionale si intende raggiungere resta quello a garantire una integrazione più efficace delle reti clinico-assistenziali oltre che a favorire la collaborazione multidisciplinare tra professionisti finalizzati a uniformare i comportamenti clinici funzionali da poter garantire anche un miglioramento complessivo in termini di efficienza, continuità assistenziale, sicurezza e qualità ,oltre che a sostenibilità economica dei servizi.

La proposta di legge è stata presentata dal consigliere del PD Guccione.

Pertanto, con il parere favorevole ottenuto a tale proposta di legge dal Commissario Governativo alla Sanità Cotticelli, presumiamo che in questo nuovo ciclo regionale istituzionale dovrebbe ottener l’Ok anche da parte del Consiglio regionale. Nell’ultima seduta l’Assemblea ha eletto Presidente della Commissione Sanità il dottor Sinibaldo Esposito CDL) suo vice il dottor Libero Notarangelo (PD) e come segretario il dott. Raffaele Sainato (FDI).

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario