CONTINUA LA “GIRANDOLA” DEI COMMISSARI STRAORDINARI AL VERTICE DELL’AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE D

La più grande Azienda Sanitaria Provinciale della Calabria, quella di Cosenza, continua a far la storia della Sanità regionale, perché è da anni che attraversa una fase critica, come lo è anche per altre Aziende Sanitarie, due delle quali (Reggio Calabria e Catanzaro), da anni sciolte, ed affidate alla gestione commissariale dalle quali, però, ancora si resta in attesa di ottenere qualche diverso risultato rispetto al passato.

Poiché abbiamo fatto riferimento alla sua storia, il primo capitolo venne scritto da Giuseppina Panizzoli, come Commissario straordinario. Il penultimo da Giuseppe Zuccatelli. L’ultimo (speriamo che sia davvero tale!)da Cinzia Bettelini chiamata,almeno sino a dicembre,a gestire tale importante Azienda Sanitaria Provinciale .

Una scelta condivisa da Santelli, Presidente della Regione e da Cotticelli, Commissario ad acta della Sanità Calabrese.

Una scelta, l’ultima, arrivata a 24 ore di distanza dall’appello di Corcioni, Presidente dell’Ordine dei Medici di Cosenza che aveva chiesto alla Santelli un atto di discontinuità rispetto al passato.

Pertanto alla neo-Commissaria resta affidato il compito, attraverso un nuovo percorso, di riorganizzare anche l’intera rete del territorio provinciale a cui resta affidata l’assistenza sanitaria.

Non mancano le referenze della nuova commissaria straordinaria a cui hanno fatto riferimento sia il Presidente Santelli che il Commissario Cotticelli.

Difatti figura tra gli idonei a Direttore Sanitario della Regione Lombardia ed ex Direttore Generale dell’Ospedale San Gerardo di Mantova oltre che Dirigente medico al servizio vaccinazioni dell’Azienda Socio-sanitaria territoriale di Mantova.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario