ORA OCCORRE “SCONGELARE” IL PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE ED UNIVERSITÁ TENUTO IN “GHIACCIAIA” D


Dopo ben 12 anni di “congelamento” dovrebbe anche essere giunto il momento di tirar fuori dal “congelatore” un Protocollo di Intesa che, scaduto son dal 2008, merita di essere riveduto e corretto con senso di responsabilità istituzionale. Pertanto occorre che Regione ed Università trovino una intesa sul piano economico da poter anche spiegare alla Corte dei Conti come ed in che modo, dal 2008, viene garantita dalla Regione al Policlinico universitario con la Didattica anche la Ricerca Scientifica e l’assistenza specialistica, con le stesse risorse economiche derivanti da una intesa scaduta nel 2008 senza tener conto dei costi e ricavi.

Con tale Intesa sarebbero state anche stabilite con le modalità generali anche la collaborazione tra Regione ed Università con un contributo offerto da quest’ultima alla stessa programmazione sanitaria regionale da utilizzare,in caso di necessità,anche strutture del servizio sanitario regionale sia per la formazione della nuova classe medica che per la stesa attività di ricerca scientifica. Resterebbe a tal punto solo chiedere chi anche a distanza di 12 anni dalla scadenza del Protocollo di intesa continua ad avere interesse a tener congelata tale Intesa.

A tal punto, dopo 12 anni, quale giustificazione su tale mancato rinnovo di Intesa alla Corte del Conti ?

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario