ORA CHE GLI OSPEDALI SONO RIPARTITI OCCORRE ANCHE UNA MAGGIORE ATTENZIONE SU TUTTE LE ALTRE PATOLOGI

Appena usciti dall’emergenza Covid 19, gli ospedali, apprestandosi a tornare alla normalità, dovranno anche porre attenzione su tutte le altre patologie che in qualche modo, pur se programmate, sono state differite durante la fase critica attraversata dalla Sanità. a causa dell’accennata emergenza.

Pertanto, anche se occorre, come tra l’altro, già previsto dal Piano organizzativo, garantire il distanziamento sociale sia negli ospedali che nelle strutture ambulatoriali, con percorsi separati in entrata ed in uscita, c’è anche necessità di programmare la ripresa delle prestazioni specialistiche da coinvolgere tutte le altre patologie.

Per cui, dopo aver lasciato alle spalle le prime due fasi, con la terza c’è necessità anche di procedere all’aggiornamento dei malati cronici.

Pertanto, c’è da attendersi l’impegno professionale da parte di tutto il personale ospedaliero di affrontare le varie situazioni seguendo le linee di indirizzo per tutte le altre patologie.

Come l’altra sfida chiamata ad affrontare la Sanità pubblica resta quella, anch’essa prioritaria, che interessa le liste di attesa da evitare il sovraffollamento in sala di attesa.

Per le visite specialistiche, differite per l’emergenza, occorre una progressiva riattivazione dell’attività da privilegiare sia la prenotazione che il pagamento del ticket utilizzando, là dove è possibile, l’aggiornamento di piani terapeutici per pazienti cronici.

Per cui la Sanità pubblica dovrà essere all’altezza di affrontare tale sfida dopo oltre tre mesi di emergenza,attivando anche adeguati canali per velocizzare le procedure.

Occorre anche seguire le nuove linee guida sull’utilizzo delle mascherine da poter rispettare, ove è possibile, anche le misure di distanza.

Pertanto dovranno essere evitate le polemiche causate da inciampi tecnici da superare anche sia i problemi che le situazioni locali.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario