AVVIATA LA COLLABORAZIONE SCIENTIFICA TRA L’OSPEDALE “PUGLIESE” E L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

L’avvio della collaborazione scientifica tra l’ospedale “Pugliese” e l’Istituto Superiore di Sanità con uno studio finalizzato alla riduzione dei parti cesarei nella Regione Calabria è stata fatta rientrare in un programma di rete che afferisce al bando Ministeriale cui ha aderito anche la Regione Calabria prevedendo un co-finanziamento di 800 mila euro mentre quello ministeriale è invece pari a 3 milioni 800 mila euro. I risultati dello studio, per come prevede la convenzione, verranno presentati e diffusi in tutte le sedi opportune e divulgati attraverso la pubblicazione di articoli scientifici, con tutte le conoscenze scientifiche. Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare una strategia volta a ridurre il tasso di tagli cesarei stando a quanto affermato dal’Organizzazione Mondiale della Sanità che non devono mai essere praticati in un tasso superiore al 10/15%

La Calabria risulta essere sopra la media assestandosi al 37%. L’ospedale “Pugliese” sta già organizzando incontri divulgativi con decisori regionali da fornire supporto all’Istituto Superiore di Sanità per l’acquisizione dei dati locali.