L’ASP DI REGGIO CALABRIA HA INDETTO IL BANDO PER UN LEGALE ESPERTO IN CONTABILITÀ


Dopo un decennio di commissariamento, per risanare i conti dal 2013 al 2021 l’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria è alla ricerca di un legale con competenze specifiche in materia di contabilità per uscire fuori dal “pantano” dei bilanci non approvati dal 2013 ad oggi. Cosa che l’attuale, ultimo commissario del’Azienda, in ordine di tempo, il dottor Gianluigi Scaffidi ponendo sul….piatto 63 mila euro che, al momento, si andranno ad aggiungere al disavanzo. Non v’è dubbio che trattasi di un incarico delicalissino , che, evidentemente, essendo stato affidato, per un decennio, a degli “sprovveduti” , in quanto, sin dall’inizio, restava “finalizzato a superare le criticità afferenti alle procedure amministrative-contabili legate al ciclo attivo e passivo dell’Azienda “ dopo un riciclaggio di commissari, costati diverse centinaia di migliaia di euro, ora ad accorgersi che con poco più di 60 mila euro sarà possibile affidare “ad un esperto in materia di contabilità “ un tale incarico da avviare “le attività di verifica ed il superamento delle indeterminatezze economiche e patrimoniali che inficiano la veridicità delle scritture contabili,la conclusione delle procedure di regolarizzazione delle poste debitorie e l’adozione dei bilanci pregressi dal 2013 al 2018”