LA CALABRIA CON IL “PIANO BIS” DEI VACCINI COSTRETTA AD ACCUSARE IL TAGLIO DI 4.000 DOSI


La contrazione delle dosi di vaccino da parte di Pfizer sta ,purtroppo, incidendo, anche in Calabri sulla sua somministrazione. Difatti, a rendersi conto di tale situazione è stato il dottor Antonio Belcastro, il manager delegato dal Commissario Guido Longo al “Piano bis” dei vaccini. Pertanto, lo stesso Belcastro, col taglio apportato alle dosi di vaccino, si è visto costretto ad integrare lo schema iniziale che restava finalizzato alla somministrazione del vaccino, con il diretto coinvolgimento delle Aziende ospedaliere e sanitarie. Per cui, dopo aver individuato le traiettorie di una strategia che possa consentire di chiudere nei tempi previsti la prima fase del completamento della somministrazione del vaccino con l’immediato utilizzo di quel 30% delle scorte ancora disponibili con riserva per i richiami ha già iniziato la distribuzione del nuovo slot di fiale da avviare in tal modo anche prima fase costituita, complessivamente,di 9 mila dosi. Nella successiva, invece, ha previsto l’abbinamento sia dei vaccinatori che dei vaccinati. Lo stesso dott. Belcastro ha poi autorizzato le cinque Aziende Sanitarie Provinciali di occuparsi del completamento del ciclo di somministrazioni destinato agli operatori sanitari dei presidi territoriali, del “118”,delle strutture sia private che private convenzionate, del personale e dei residenti nelle Case di riposo per anziani e dei laboratori privati convenzionati. Le Aziende ospedaliere, invece, si occuperanno del personale dipendente, degli specialisti ambulatoriali, dei medici di famiglia, dei pediatri, dei farmacisti, degli informatori scientifici, dei volontari della Sanità, degli operatori negli studi medici, veterinari ed odontoiatrici nella Regione. Lo stesso Belcastro ha anche individuato le sedi ospedaliere regionali che sono:l’ospedale di Reggio Calabria, l’”Annunziata” di Cosenza ed il “Pugliese” di Catanzaro. I professionisti di Crotone e Vibo Valentia invece saranno sottoposti a tale profilassi nel Policlinico universitario “Mater Domini”.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario