LA REGIONE HA EMESSO UN’ORDINANZA PER L’ASSUNZIONE DI 300 TRA MEDICI ED INFERMIERI






Sia pure con notevole ritardo, con una Regione con “codice rosso”, la stessa, con un’ordinanza, per far fronte all’emergenza posti letto, ha ottenuto l’invio in Calabria di 300 , tra medici ed infermieri estratti dal bando della Protezione Civile che restava collegato al reclutamento di nuovo personale

Al momento, sono tutti i 300 contratti a tempo determinato fino al 31 gennaio 2021.

Difatti, con tale ordinanza, la Regione ha intimato le Aziende ospedaliere di utilizzare le risorse ancora ferme (in totale 18 milioni di euro) per procedere al reclutamento di medici ed infermieri.

Dalla ricognizione effettuata dalla Regione, al momento, sarebbero stati utilizzati solo 7milioni e 700 mila euro. Trattasi della seconda ordinanza emessa dalla Regione, che ha riguardato assunzione di personale, mentre con la prima ha aumentato anche i posti letto per le Terapie intensive. Pertanto con entrambe le ordinanze è stata ribadita la necessità sia di aumentare i posti letto che il personale medico ed infermieristico. Per cui mentre il Decreto “Calabria” estromette la Regione di occuparsi di Sanità, la stessa, con due ordinanze, cerca di attutire le carenze sia di posti letto che di personale sanitario negli ospedali ritenendo che sia tale il suo compito istituzionale, sancito dalla stessa Costituzione.

Ora, in Calabria, arrivano anche gli ospedali da campo attrezzati, avendo ottenuto via libera da parte della Protezione Civile Nazionale. Pertanto, saranno messi in piedi sulle aree degli ospedali di Cosenza,Vibo Valentia, Locri e Crotone.

La conferma la Regione l’ha ottenuta dal Capo del Dipartimento Protezione Civile Angelo Borrelli per far fronte alla pandemia, da decongestionare in tal modo anche gli stessi ospedali.

Pertanto, in un paio di settimane, la Regione ha centrato due obiettivi:l’aumento di 244 posti letto tra cui 10 di terapia intensiva ed il reclutamento di 300 tra medici ed infermieri da destinare alla battaglia contro il coronavirus.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario