OCCORRE EVITARE CHE GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA POSSANO RITARDARE LE DIAGNOSI TUMORALI


La salute và tutelata, specie ai tempi del Covid 19 con la prevenzione. Per cui ,alla stessa, occorre dare anche una risposta con le prestazioni. Quello di cui andremo a fare riferimento è il caso, sempre in materia di prevenzione, che interessa le diagnosi tumorali. Pertanto, in un qualsiasi ospedale(ve ne sono diversi ) dove ci sia un reparto che si occupa di patologie tumorali, non possono essere ritardate le prestazioni che interessano tale diagnosi solo a causa degli effetti provocati dalla pandemia. Per cui anche la paura del contagio non dovrà mai scalfire la lotta al tumore la cui finalità resta quella di sconfiggerlo soprattutto attraverso la prevenzione. A denunciarne i ritardi nelle prestazioni che interessano il risultato delle diagnosi, da poter subito affrontare tale malattia, è il dottor Francesco Schittulli, senologo, chirurgo ed oncologo, Presidente Nazionale della Lega Italiana per la lotta contro i tumori. Trattasi, pertanto, di una denuncia che non è affatto da sottovalutare, perché con la stessa è stato fatto notare che per vincere il cancro occorre soprattutto attivare l’accennata prevenzione. Pertanto , gli effetti della pandemia non devono intralciare le prestazioni che restano sempre finalizzate alle diagnosi tumorali. Gli ospedali che dispongono di un reparto che si occupa di oncologia devono restare in prima linea, come lo è attualmente per la pandemia, anche nella lotta da condurre al tumore da dare risposte a chi chiede aiuto.

Per cui gli accennati effetti causati dalla pandemia, non devono, pertanto, rallentare il ritardo nelle prestazioni per le diagnosi tumorali. Al momento, a porre un freno a tale ritardo sono gli ambulatori che, in Calabria, fortunatamente, non mancano , tant’è che restano sempre aperti sia per le visite che per gli esami oncologici. Pertanto occorre evitare i rallentamenti anche per le diagnosi tumorali.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario