SENSIBILIZZARE GLI STUDENTI SOPRA I 12 ANNI E SI VALUTA ANCHE L’OBBLIGO VACCINALE PER I PROFESSORI

Con la variante “Delta” che corre veloce, presumiamo che anche la stessa riapertura delle scuole a settembre possa rappresentare un problema più complicato da gestire rispetto quello che si aspettava. Pertanto, per evitare una curva incontrollata di contagi si è guardato all’obbligo vaccinale anche per i professori come ad una campagna di sensibilizzazione sempre più importante tra gli studenti sopra i 12 anni anche se per i Presidi occorre il distanziamento nella maggior parte delle classi. Anche il parere del Comitato Tecnico Scientifico ha aperto un margine di incertezza che solo il Ministero della dell’Istruzione ha risolto con un decreto approvato dal Governo,anche se ancora non ha adottato il Piano Scuola 2021-2022 con le relative misure e le scelte politiche cui il Protocollo dovrebbe dare attuazione. L’obiettivo principale, per quanto riguarda i docenti, è quello di uniformare la campagna vaccinale su tutto il territorio tant’è che al momento solo il 15% del personale Docenti non si è sottoposto al vaccino.