TRE ANESTESISTI PER POTENZIARE LA STRUTTURA DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE DEL "PUGLIESE-CIACCIO"

L’emergenza Covid ha messo anche il luce la necessità di potenziare la Struttura Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale “Pugliese” da rendere impossibile, da parte della stessa, di poter assicurare la erogazione delle prestazioni nell’accennata struttura. Difatti, per turare tale “falla” la Direzione Ospedaliera è riuscita anche a “pescare” tra gli specializzandi iscritti al quarto anno anche se non hanno contratti di collaborazione coordinata e continuativa con altre strutture ospedaliere. Per cui, gli accennati specializzandi continueranno sia a rimanere iscritti alla Scuola di Specializzazione quanto continueranno a percepire il trattamento economico previsto dal contratto collettivo nazionale della dirigenza area sanitaria.

Gli incarichi, stipulati con l’Azienda ospedaliera ,avranno la durata massima di sei mesi.


Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario