UNA LOTTA CONTINUA CHE VA AFFRONTATA ANCHE CONTRO LE LETALI VARIANTI DEL VIRUS SARSCOV 2


Ora è scattata un po’ dappertutto l’allerta a causa della circolazione delle varianti del virus SarsCoV2 con un generale aumento delle mortalità soprattutto nei Paesi dove già sta circolando tale variante. Pertanto, ora occorre conoscere dai “ricercatori” come ed in che modo contrastare tale variante e se, ad esempio, occorrerà anche i vaccini. Al momento occorre osservare l’uso delle mascherine; il distanziamento e l’igiene che restano tuttora le difese fondamentali anche contro le nuove varianti del virus SarsCoVoV2 Importante è non solo individuarle quanto controllare la loro diffusione. Purtroppo ancora restano vaghe le idee che riguardano le “varianti” dal momento che in più paesi vengono segnalate ad ampio rischio. Occorre, pertanto, fare anche attenzione nella somministrazione del vaccino ad evitare ciò che s’è verificato nell’ospedale di Rovereto, dove, per errore, sarebbe stata somministrata della semplice soluzione fisiologica al posto della dose del vaccino Covid.

Cosa grave che la accennata vicenda ha riguardato proprio gli operatori della Sanità dell’accennato ospedale dove sarebbero stati utilizzati dei flaconcini di soluzione fisiologica scambiati per le dosi del vaccino Pfizer –Biontech.

Panorama Sanitario Calabrese

    Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro iscritto al n.107 del registro della stampa Direttore Responsabile: Gerardo Gambardella

© 2015 by Panorama Sanitario